Home > Archivio News > Pillole di promozione della salute: i danni dell'alcol in gravidanza

Pillole di promozione della salute: i danni dell'alcol in gravidanza

Durante la gravidanza, la raccomandazione è quella di non bere mai bevande alcoliche

Pubblicato il venerdì 13 Agosto 2021

prevenzione annegamento

👶🏻 GENITORIPIÙ - Pillole di promozione della salute

Durante la gravidanza, la raccomandazione è quella di non bere mai bevande alcoliche.

➡ Ma neanche un po’ ogni tanto?
No, perché non esistono quantità, per quanto minime, di alcol non nocive per il feto.
Per questo, è importante non solo non bere da quando si scopre la gravidanza e per tutta la sua durata, ma fin da prima, dal momento in cui si inizia a cercarla o non la si esclude;

➡  Perché l’alcol è dannoso per il feto?
Il feto non può metabolizzare neanche la più piccolo quantità di alcol. Di conseguenza, esso può provocare uno sviluppo anomalo di organi e tessuti e danneggiare quindi il feto, con la possibilità di insorgenza di “Disturbi dello Spettro Fetale Alcolico” (FASD).

➡  Cos’è il FASD?
Non è un disturbo specifico, ma è un termine che serve a descrivere tutte le possibili alterazioni fisiche, cognitive e comportamentali che possono essere causate dall’assunzione di alcol in gravidanza, come ad esempio malformazioni, danni neurologici, basso peso alla nascita, difficoltà di apprendimento ed attenzione, problematiche sociali. Queste alterazioni si possono presentare con modalità diverse tali da comportare un ampio spettro di disordini.

➡ Il FASD si risolve con la crescita, oppure si può curare?
Il FASD è prevenibile al 100% evitando di assumere alcolici in gravidanza, ma una volta insorto è purtroppo un’affezione invalidante permanente, non esistendo attualmente una cura. L’identificazione e la diagnosi precoce sono comunque fondamentali, permettendo di fornire servizi e forme di assistenza mirati.

 
👇 Per saperne di più
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito
pin SCREENING MAMMOGRAFICO

Al via il nuovo Portale Regionale screening mammografico per spostare, disdire o fissare il proprio appuntamento di mammografia di screening.
Maggiori informazioni