INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > Programma Regionale GenitoriPiù

Programma Regionale GenitoriPiù


Il Programma GenitoriPiù, inserito nel Piano Regionale della Promozione della Salute Materno-Infantile (come da Piano Regionale della Prevenzione – DGRV 792/2018) ha lo scopo di aumentare l’informazione e sostenere operatori e genitori nella promozione e attuazione di otto azioni per la salute perinatale e infantile.
 
GenitoriPiù è un programma di prevenzione e di promozione della salute che ha lo scopo di concorrere ad aumentare l’informazione e a sostenere i genitori perché le scelte di salute siano consapevoli ed effettivamente praticabili. Nasce nel 2006 come Campagna di comunicazione sociale a supporto della scelta del superamento dell’obbligo vaccinale. Vede la collaborazione con l'UNICEF e con la FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) ed è sostenuto dalle principali società scientifiche e dalle associazioni professionali attive nel Percorso Nascita.
Attualmente è il Programma di riferimento per la promozione della salute materno infantile del Piano Regionale della Prevenzione del Veneto e il punto di riferimento nazionale per lo sviluppo di una sorveglianza sui determinanti di salute nei bambini da 0 a 2 anni di vita (CCM 0-2).
Il Programma GenitoriPiù promuove otto azioni sinergiche per la salute perinatale da tempo considerate come prioritarie, in quanto di efficacia dimostrata e con effetti importanti sulle cause di mortalità e morbilità epidemiologicamente più rilevanti. Le azioni sono state recentemente ampliate e oggi sono le seguenti:
  1. l’attenzione alla salute nel periodo periconcezionale, e in particolare l’assunzione di acido folico nei tempi e modi corretti
  2. l’astensione dalle bevande alcoliche in gravidanza e durante l’allattamento
  3. l’astensione dal fumo di sigaretta durante la gravidanza e nei luoghi frequentati dal bambino
  4. l’attenzione per la sicurezza ambientale, in particolare attraverso la protezione da incidenti stradali, da incidenti domestici e da inquinanti ambientali
  5. l’allattamento esclusivo nei primi sei mesi di vita e continuato secondo i criteri OMS/UNICEF
  6. la posizione supina nel sonno nel primo anno di vita
  7. le vaccinazioni
  8. la lettura precoce, già dai primi mesi di vita.
Accanto alla produzione di materiale scientifico e divulgativo, GenitoriPiù svolge un importante ruolo di coinvolgimento e formazione di un gran numero di operatori del Percorso Nascita (Consultori Familiari, Distretti, Punti Nascita, Pediatria di Famiglia, Servizi Vaccinali, Servizi di Promozione della Salute, Dipartimento di Prevenzione, Mediazione culturale, ecc.) che quotidianamente si occupano della salute dei bambini e dei loro genitori.
L'AULSS 9 è la capofila di una rete regionale composta da tutte le Aziende Sanitarie del Veneto che da anni sono impegnate attraverso gli operatori del percorso nascita a tradurre localmente le proposte. Maggiori informazioni si trovano sul sito www.genitoripiu.it.
L’attenzione che GenitoriPiù rivolge da sempre alle disuguaglianze lo ha collocato tra i pochi programmi in Italia censiti dalla revisione europea 2000-2012 curata dall’Institute of Health Equity della City of London University e ripresa nel “Libro Bianco sull’equità nella salute in Italia” (Progetto Equity Action - 2014).
Il Veneto, con il Progetto GenitoriPiù, ha inoltre partecipato come unità operativa al Progetto CCM Equity Audit, un progetto finanziato dal CCM 2014, di durata biennale, con la Regione Piemonte come capofila. Il
Il progetto si è proposto di sperimentare ed applicare al Piano Regionale della Prevenzione strumenti di Equity Audit per la realizzazione a livello Regionale di progetti di prevenzione attenti all’equità e al contrasto delle disuguaglianze di salute.
Per raggiungere lo scopo il progetto CCM si è proposto di affrontare i seguenti nodi: a) selezionare gli obiettivi di PRP (fattori di rischio e azioni) che sono più promettenti per l’equity audit; b) collocarli nei setting più comuni di realizzazione; c) sviluppare e sperimentare sul campo strumenti specializzati di equity audit mirati ai diversi setting; d) diffondere gli strumenti (formazione e comunicazione) a chi è impegnato a progettare e realizzare i PRP e le azioni centrali.
Al seguente link: http://www.disuguaglianzedisalute.it/health-equity-audit/ è possibile scaricare i materiali prodotti nell’ambito del progetto.
 

Contatti
mail: genitoripiu@aulss9.veneto.it
Telefono: 045 8075964
Indirizzo: Programma Regionale GenitoriPiù
UOSD EpiScreenPro - AULSS 9 Scaligera
Via Salvo D’Acquisto, 7, 37122 Verona
Ultimo aggiornamento: 30/11/2018
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito

pin AVVISO SOSPENSIONE TEMPORANEA SEGRETERIA E CALLCENTER

Si informa la gentile utenza che, a causa di intervento informatico sugli applicativi degli screening oncologici, l’attività di segreteria e call center sarà sospesa dalle ore 13:00 di venerdì 21 giugno 2019 fino a tutto mercoledì 26 giugno 2019. L’attività riprenderà regolarmente a partire da giovedì 27 giugno 2019 con i consueti orari. Ci scusiamo per il disagio.